Affilatura

Prima dell’affilatura, la lama del coltello deve essere perfettamente pulita e asciutta. Con una mano trattenete l’affilatore in orizzontale su un piano d’appoggio e con l’altra mano fate scorrere la lama del coltello sulla mola attraverso l’apposita guida. E’ importante far scorrere la lama avanti e indietro minimo una decina di volte coprendo tutta la sua lunghezza del tagliente con una lieve e costante pressione verso il basso. Il nostro affilatore affila ogni tipo di lama, anche quelle seghettate in questo caso fate passare la lama solo in un senso, dal manico verso la punta del coltello. La mola all’interno dell’affilatore lentamente si consuma con l’utilizzo. Al momento opportuno si sostituisce. Se la mola si è unta (perché avete affilato un coltello non perfettamente pulito) l’affilatore non funziona, in questo caso è necessario smontare la mola e lavarla sotto l’acqua calda con uno spazzolino. Se le lame hanno perso il tagliente è necessario procedere con molti più passaggi e con una maggiore pressione sulla mola. Per le lame particolarmente usurate è necessario invece un trattamento più specifico di molatura presso un laboratorio specializzato.